Centro Agricolo Alto Viterbese

Società Cooperativa

 

 

Le nostre pratiche agricole sono orientate alla qualità ed alla salubrità dei prodotti, nel rispetto dei terreni e degli ecosistemi circostanti.

La soddisfazione dei consumatori per noi viene prima di tutto.

Il miglior modo per conoscere la qualità del nostro lavoro è assaggiare i nostri prodotti.

Visita il negozio

Chi siamo

La Cooperativa Centro Agricolo Alto Viterbese attualmente conta 77 soci, ha una superficie coperta con diversi capannoni di circa 3.400 mq di cui 2.400 circa sono celle frigorifere per la conservazione dei prodotti.
I soci sono tutti della zona dell’Alto Viterbese e la Cooperativa commercializza solo ed esclusivamente il prodotto conferito.

I nostri prodotti

I soci coltivano e conferiscono principalmente patate, ma in piccola parte anche cereali come grano tenero, orzo da foraggio e mais.
Il fatturato per circa l’80% è dato dalla lavorazione delle patate che, in stagioni con normali andamenti climatici, raggiungono un quantitativo di tra i 50.000 e i 60.000 quintali.

Contattaci

La Cooperativa ha sede a San Lorenzo Nuovo, paese in provincia di Viterbo.
I capannoni ed il negozio della cooperativa sono sulla Strada Regionale n. 74, che collega San Lorenzo Nuovo ad Orvieto, in località Poggio della Madonna.
Telefono: 0763 727119
Email: info@coopaltoviterbese.it

Da noi la qualità del prodotto rispecchia la qualità del territorio e dell’ambiente

 

L’Alto Viterbese è una terra fantastica, dove il rapporto tra piccoli centri urbani e campagna è ancora vivo.

I nostri prodotti sono il frutto di una civiltà contadina che non è mai morta.

Qui il lavoro dell’uomo si riflette in un paesaggio che è ancora integro.

Sono luoghi di grande valore naturalistico , storico e culturale, in cui il rapporto tra l’uomo e la sua terra (a partire dagli etruschi, passando per il medioevo e fino a noi) ha conservato un equilibrio ed un’armonia che sono ancora percepibili.

La nostra terra

Il territorio più a nord del Lazio, che si trova tra il lago di Bolsena, l’Umbria e la Toscana, rappresenta l’areale dove viene prodotta la “Patata dell’Alto Viterbese“.

Sono terreni di origine vulcanica con particolari condizioni chimiche, di tessitura e densità, che insieme al microclima influenzato dal bacino lacustre, costituiscono un valore aggiunto per la coltivazione della patata.

Pin It on Pinterest